Course objectives

Programma, testi e obiettivi
Access to further study
The title grants access to all 3rd cycle degree programmes (research doctorates as well as specialisation courses and 1st/2nd level masters) in accordance with the requirements established by the respective regulations.

Professional status
The main career opportunities for graduates include:

Professional farmer
Manager/consultant for agricultural companies, particularly those involved in or expanding into fields such as sustainable agriculture, both conventional and integrated, as well as organic farming
Consultant for agricultural companies on EU "green" programs, focusing on interventions to reinforce the eco-sustainability of the European Union's economy. Specific competencies include current regulations, sustainable use of phytosanitary measures, CO2 reduction/compensation, and conservation and use of biodiversity
Consultant for agricultural companies, individually or collectively, to improve production performance, especially considering the current context of profound climate change. Specific competencies include strategic choices for the implementation of new productions and suitable seeds for standard productions
Technical consultant for companies transitioning to or already operating under "Organic" regulations, both domestically and internationally
Consultant for agricultural companies, individually or collectively, to implement digitalization and computerization processes within the company. This includes networking with external databases (e.g., meteorological databases, satellite data), ground-based monitoring networks, sensor technology, and the use of satellites and drones
Consultant for agricultural companies in liaising with food industries to guide production towards raw materials of adequate quality, including products beneficial to human health and well-being
Consultant/employee of product certification entities, including the acquisition of European brands (e.g., IGP, DOP, DOC, etc.)
Consultant/manager for agricultural services within public territorial bodies at various levels or their technical agencies.
Caratteristiche prova finale
La laurea magistrale si consegue con il superamento di una prova finale che consiste nella presentazione e nella discussione di una tesi di laurea sperimentale elaborata in forma originale dallo studente, sotto la guida di un relatore. Alla prova finale sono attribuiti 18 CFU.
Le modalità di organizzazione della prova finale, le procedure per l'attribuzione degli argomenti delle tesi, le modalità di designazione dei docenti relatori e i criteri di valutazione sono disciplinati dal regolamento didattico di Corso di studio.
La tesi di laurea magistrale potrà essere collegata e contestualizzata al lavoro di tirocinio o stage in aziende e realtà accademiche italiane ed estere.
Conoscenze richieste per l’accesso
To be admitted to the Master's Degree Program, the student must hold a bachelor's degree (including those obtained under the regulations preceding Ministerial Decree 509/1999 and subsequent amendments and integrations) or a three-year university diploma, or another foreign academic qualification recognized as suitable by the competent authorities of the University. Additionally, the student must meet specific curricular requirements and have adequate personal preparation. The curricular requirements are automatically recognized for those holding a bachelor's degree in the following classes: L-25 - Agricultural and Forestry Sciences and Technologies and L-26 - Agri-food Sciences and Technologies according to the previous educational regulations under Ministerial Decree 270/04 and the corresponding classes established under the previous educational regulations under Ministerial Decree 509/99. Candidates who have obtained a three-year bachelor's degree in other classes are also admitted if their educational path has allowed them to acquire at least 45 CFU in 5 different SSDs among those indicated below:

AGR (from 01 to 16)
BIO/01 - General Botany
BIO/02 - Systematic Botany
BIO/03 - Environmental and Applied Botany
BIO/04 - Plant Physiology
BIO/05 - Zoology
BIO/07 - Ecology
BIO/09 - Physiology
BIO/10 - Biochemistry
BIO/18 - Genetics
BIO/19 - General Microbiology
GEO/04 - Physical Geography and Geomorphology
GEO/05 - Applied Geology
CHIM/03 - General and Inorganic Chemistry
CHIM/06 - Organic Chemistry
CHIM/10 - Food Chemistry
ICAR/01 - Hydraulics
ICAR/02 - Hydraulic and Maritime Constructions and Hydrology
ICAR/03 - Environmental and Sanitary Engineering
ICAR/06 - Topography and Cartography

The student's adequate personal preparation will be verified through specific methods outlined within the Academic Regulations of the Degree Program. Finally, to access the Master's Degree Program, the student must be proficient in English (level B2 in the Common European Framework of Reference for Languages), both written and spoken, including discipline-specific vocabulary.
Title conferred
Second cycle degree/Two years Master in AGRI-FOOD SUSTAINABILITY
Abilità comunicative
Il laureato magistrale sviluppa nel percorso formativo la capacità di esprimere concetti, interpretazioni e idee in forma sia orale sia scritta, adottando i processi della logica deduttiva. Ha inoltre buona conoscenza dell'inglese, oltre che della propria lingua nazionale, che gli permette di comprendere e trasferire informazioni di carattere tecnico, scientifico e di livello specialistico negli ambiti disciplinari caratterizzanti la laurea. È capace di interagire con facilità sul piano tecnico-scientifico in ambito agronomico con gli interlocutori a vari livelli, di collaborare e di adattarsi ad ambiti di lavoro e tematiche diverse. La verifica dell'acquisizione delle abilità comunicative, sia in forma scritta sia orale, avviene tramite la valutazione degli elaborati relativi alle attività di laboratorio e comunque pratiche, delle prove intermedie previste per le singole discipline e nella predisposizione dell'elaborato finale, esposto oralmente alla commissione di laurea, avvalendosi anche di strumenti informatici.
Autonomia di giudizio
Il laureato magistrale possiede conoscenze metodologiche e interpretative che gli consentono in piena autonomia di predisporre e realizzare la progettazione di natura agro-ingegneristica ed eco-agronomica degli impianti; di natura economica ed estimativa dei bilanci e della pianificazione aziendale e territoriale; di natura produttiva, della realizzazione e difesa delle produzioni vegetali nel maggior rispetto possibile degli equilibri naturali. Nel complesso, le conoscenze del laureato sono idonee a soddisfare la declaratoria delle competenze attribuite al dottore agronomo dalla normativa propria dell'Ordine dei dottori agronomi e forestali.
La verifica dell'acquisizione dell'autonomia di giudizio avviene tramite la valutazione degli esiti conseguiti, sia nelle discipline caratterizzanti, sia affini e integrative e infine nelle materie opzionali scelte dallo studente, e con la valutazione del grado di autonomia e di capacità di lavorare singolarmente e in gruppo durante le attività pratiche, nonché nello svolgimento dell'attività assegnata per la preparazione della tesi di laurea.
Capacità di apprendimento
Il laureato magistrale nel suo percorso di studio si confronta, conosce e fa proprie diverse forme di organizzazione dell'apprendimento: sintesi in forma di report, relazioni orali e scritte, ricerche bibliografiche e informative, tecniche della ricerca e di laboratorio, elaborazioni informatiche e della rappresentazione automatizzata, ecc. Egli svilupperà durante il suo percorso quelle abilità di apprendimento che permettono di approfondire gli studi per un aggiornamento tecnico-professionale continuo, o anche per affrontare proficuamente ulteriori studi e specializzazione (es. dottorato di ricerca).
La capacità di apprendimento è valutata mediante analisi della carriera individuale dello studente relativamente alle votazioni negli esami ed al tempo intercorso tra la frequenza nelle discipline previste e il superamento dell'esame, come pure mediante la valutazione delle capacità di auto-apprendimento maturate durante lo svolgimento dell'attività relativa alla prova finale.
Conoscenza e comprensione
Area Generica
Il laureato magistrale possiede adeguate conoscenze per la comprensione e l'utilizzo di metodologie e di strumenti applicati alla gestione aziendale, all'ottenimento delle produzioni vegetali con metodi ampiamente sostenibili, alla progettazione e al controllo tecnologico dei piani e delle opere propri del territorio agrario, agro-industriale e agroforestale. Le conoscenze di metodo e di contenuto culturale, scientifico e professionale sono acquisite attraverso corsi strutturati in unità didattiche che consentono il progressivo raggiungimento degli obiettivi da parte dello studente; per ciascun insegnamento la didattica frontale è integrata da esercitazioni di laboratorio e di campo. La preparazione del laureato è completata con la partecipazione a seminari e stage aziendali. La verifica dell'acquisizione delle conoscenze e delle capacità di comprensione sopraesposte avviene tramite il superamento delle prove intermedie e degli esami finali degli insegnamenti caratterizzanti curricolari e di quelli opzionali scelti dagli studenti.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Area Generica
Il laureato magistrale, acquisite metodologie e strumenti tecnici d'interpretazione e di analisi, è capace di valutare e progettare per l'azienda agraria gli interventi più appropriati di carattere tecnico ed economico, relativi all'organizzazione ottimale e alla pianificazione nel lungo periodo dei processi produttivi, di trasformazione e di commercializzazione dei prodotti, in un’ottica generale di sostenibilità sia economica che ambientale. I corsi sono strutturati in unità didattiche frontali ed esercitazioni di laboratorio e di campo, con verifiche in itinere sul livello di conoscenza e comprensione raggiunto. La verifica dell'apprendimento è compiuta con la valutazione della partecipazione attiva degli studenti alle esercitazioni pratiche e di laboratorio, visite di campo e aziendali, mentre le acquisizioni teoriche e applicative sono verificate con prove intermedie scritte o orali e con esami finali. Autonimia di giudizio (making judgements).
Language(s) of instruction/examination
ENGLISH
Competenze associate alla funzione
Dottore Agronomo e Dottore Forestale
Il percorso formativo porterà all'acquisizione delle seguenti competenze:
• capacità estimative nelle materie di competenza;
• competenze e abilità trasversali, quali capacità comunicative, di lavorare in equipe, anche con professionalità diverse (ingegneri, naturalisti, ecc), con l'uso della lingua inglese, che sarà per altro la lingua delle lezioni universitarie;
• competenze nell'analizzare ed interpretare la concreta situazione aziendale, con attitudine alla capacità di ascolto, mediazione e problem solving, basata su una completa autonomia di giudizio derivante dagli studi svolti;
• competenze nella gestione integrata e sostenibile dei processi produttivi aziendali;
• competenze nella ricerca di mercato, anche finalizzata all'individuazione di nuove linee produttive e nuovi sbocchi commerciali (es. e-commerce, vendite dirette aziendali on line);
• competenze nella gestione di sistemi agrari a basso impatto ambientale e anche così detto “biologico”;
• competenze finalizzate alla rappresentazione del territorio e delle sue risorse (con uso di tecnologie avanzate);
• competenze relative alle attività di progettazione di sistemi agricoli, forestali ed ambientali;
• capacità di organizzare le attività di assistenza tecnica alla produzione di beni e mezzi tecnici agricoli e della difesa ambientale;
• competenze relative alle attività di post-produzione, in relazione alle qualità organolettica e nutrizionale degli alimenti;
• competenze nell'ambito della pianificazione del territorio rurale e del paesaggio e in reazione ad aree protette.
Funzione in contesto di lavoro
Dottore Agronomo e Dottore Forestale
Il Laureato in ‘Agri-food sustainability’ sarà in grado di svolgere le seguenti funzioni:
- gestire imprese agricole, attraverso la conoscenza di tecnologie colturali e di marketing delle filiere agro-alimentari;
- svolgere attività di monitoraggio e analisi ambientale attraverso le moderne tecniche di rilevazione, rappresentazione e analisi dei dati territoriali (incluso uso di satelliti, droni, sistemi di rilevazione ad hoc a terra; informatizzazione e gestione avanzata dei dati, digital innovation);
- gestire le risorse disponibili territorialmente, in un’ottica di risparmio (acqua, fertilizzanti ecc.) e massimizzazione della produzione;
-utilizzare e valorizzare in maniera sostenibile la biodiversità locale e in genere le risorse fitogenetiche tradizionali, le filiere locali, i prodotti di qualità sul piano organolettico e nutrizionale;
- utilizzare strumenti e tecniche di conservazione e protezione del suolo, al fine di preservarne la fertilità e di garantire un adeguato assetto idraulico e idrogeologico;
- valutare, migliorare e certificare la qualità di processo e di prodotto anche attraverso l'impiego di metodologie innovative;
- interagire con il mondo della ristorazione, in particolare con agriturismi e aziende agricole che offrono servizi relativi all’alimentazione, ospitalità turistica e percorsi di educazione ambientale;
-interagire con il mondo della post-produzione e commercializzazione, anche per arrivare a prodotti agro-alimentari utili per la salute dell’uomo, al fine di meglio connettere i diversi settori, contribuendo a meglio garantire la sostenibilità economica dell’attività agricola.
Obiettivi formativi specifici
The objective of the Master's Degree Program in "Agri-food sustainability" is to provide students interested in achieving comprehensive training in agronomy with a cultural framework and advanced skills for exercising highly qualified professional activities in specific fields. These fields range from sustainable food production, both economically and environmentally, to considering the nutritional and functional value of food in all stages of production. This includes not only from the ground to the plate but also considering the environmental and consumer health aspects.

The program aims to address current and future needs of the job market and food marketing in general, with the goal of training a new advanced professional figure in agronomy capable of understanding, integrating, and managing sustainability issues in agriculture and environmental contexts. This professional will be technically competent in agronomy while also being attentive to human health (including production lines leading to the creation of "health-focused" products), achieved through understanding and changing the food production system within a rapidly transforming context.

Graduates will be capable of facilitating the creation and development of quality agri-food chains produced sustainably. Additionally, they will be highly trained technicians capable of interacting and, if necessary, collaborating professionally with the post-production distribution world and its transformation, up to responsible consumption, all aimed at better guiding agricultural productions themselves.

Furthermore, the program provides skills and methodologies to transfer knowledge and innovative processes to agricultural enterprises in connection with the agri-food processing and marketing industry, including expanding sectors such as health-focused products.

To achieve these objectives, the program will be structured to include a common base of courses related to the main disciplinary areas of the Class, with particular reference to plant production (including agro-ecological issues and biodiversity conservation), soil fertility and conservation, genetic improvement, as well as economic and managerial aspects. Subsequently, the training path will be divided into two curricula, aimed at acquiring diversified knowledge about the factors influencing agricultural production in order to achieve high production levels sustainably, as well as acquiring operational and managerial knowledge about the means and technologies to be used in the conservation and post-harvest treatment of products, with an awareness of the effects this can have on human health.

Specifically, one of the two paths will train agronomists capable of closely connecting the activities of agricultural companies with food transformation, including for specific products functional to human health.

Great attention will also be given to understanding the economic aspects of production and the demo-ethno-anthropological problems of rural areas, including tropical and subtropical ones, given the international nature of the degree program.

The training path will be structured with lectures, exercises, and activities aimed at guiding and accompanying students into the workforce, concluding with the final thesis project.